Sabato 13 Agosto 2022

Manfredonia, si dimette Michele d’Alba: “Promessa mantenuta, ora parte una nuova stagione”. Attesa per nome nuovo presidente

0 0

Il Manfredonia Calcio 1932 informa che nella serata di ieri il Presidente Michele D’Alba si è dimesso dalla presidenza della Società Sportiva, argomentando così la sua decisione:

 

“Le mie dimissioni sono scaturite per motivi strettamente personali e professionali che non mi consentono più di gestire la società come merita. Un passo indietro, dunque, dopo una accurata riflessione. Ringrazio tutta la dirigenza per la fiducia accordatami in quest’ultimo anno, gli addetti del settore, i tifosi e le proprie famiglie, l’amministrazione comunale e il sindaco Gianni Rotice.

Porgo un sincero augurio, con l’auspicio che si possano raggiungere ancora traguardi migliori di quelli avuti e sempre più ambiziosi. La società ha mantenuto ancora una volta l’impegno, rientrando nella passata stagione tra i primi cinque in classifica, dimostrando serietà e voglia di fare nonostante tutte le difficoltà.

Questa è una società che può e deve dare ancora tanto, e sono sicuro che con l’impegno di tutti ci possono essere le condizioni per raggiungere traguardi importanti.

E’ stata una bella esperienza di cui conserverò un piacevole ricordo. Resterò a disposizione del Manfredonia Calcio 1932 nella speranza di poter essere utile ma non più nel ruolo rivestito fino ad ora.

Si continui a lavorare per costruire un nuovo sodalizio che porti il Manfredonia Calcio dove merita di stare, garantendo sempre e comunque la sua identità e forza biancoceleste patrimonio della città”.

La società Manfredonia Calcio 1932 conferma, ad ogni modo, tutti gli impegni presi, dal riammodernamento dello stadio Miramare a mete più ambiziose, e rinnova la ferma intenzione di onorare sul campo, fino all’ultimo, questi obiettivi.

Articolo presente in:
Comunicati · Manfredonia calcio · News · Sport

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

MANFREDONIA VIDEO