Martedì 16 Aprile 2024

Pecorella: 'Un successo esordio NCD a Manfredonia; raccogliamo la sfida dove la sinistra ha fallito'

0 0

Il Nuovo Centro Destra entra in scena a Manfredonia facendo confluire tutti i suoi rappresentanti della provincia con la presenza del Ministro Gaetano Quagliariello. Il senatore pugliese ha partecipato ad un dibattito al Palazzo dei Celestini insieme all’onorevole Antonio Leone. Queste le dichiarazioni postate sul profilo Facebook personale da parte di Stefano Pecorella, presidente del Parco Nazionale del Gargano, e consigliere comunale in quota Nuovo Centro Destra, presente anch’egli alla convention-dibattito di ieri: “Un autentico bagno di folla ha caratterizzato l’esordio di NCD in Capitanata. Il Nuovo Centro Destra deve colmare la distanza che in questi anni la mala politica ha creato con i cittadini e dobbiamo farlo parlando un linguaggio semplice, comprensibile a tutti coloro che ci vorranno ascoltare. Non dobbiamo promettere ciò che sappiamo di non poter mantenere ma, soprattutto, dobbiamo impegnarci seriamente all’ascolto delle difficoltà dei giovani, delle famiglie e delle imprese che soffrono tantissimo in questo momento.
Il Nuovo Centro Destra deve essere capace di creare entusiasmo anche attraverso le persone che lo rappresenteranno, facce nuove in grado di trasmettere fiducia ed aggregare.
I prossimi appuntamenti quali le elezioni amministrative in provincia in centri importanti quali Foggia, Lucera, San Severo, Orta Nova e tanti altri Comuni, saranno un importante banco di prova per la capacità di coinvolgimento dell’elettorato nella scelta dei propri sindaci, fuori dalle vecchie liturgie della politica e dagli accordi di plenipotenziari che, caso mai, neanche conoscono le realtà locali perché non le vivono.
Manfredonia ha pagato e pagherà, purtroppo, un prezzo altissimo per l’incapacità degli amministratori locali e regionali, da quindici anni a questa parte, occupati solo a chiedere consensi elettorali ma a non rispettare gli impegni.
I fallimenti della politica sono sotto gli occhi dei cittadini, ospedale prossimo alla chiusura, aree industriali deserte e senza infrastrutture, comparti edilizi incompleti e diritto alla casa negato, comparti quali la pesca, il commercio e l’artigianato allo sbando, tanti altri problemi irrisolti o che si sono aggravati, anche a causa della crisi globale.
Saranno queste le sfide che dovremo affrontare e noi ci saremo”.

Articolo presente in:
Politica

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com