Lunedì 27 Maggio 2024

Tennistavolo Manfredonia: ancora tre vittorie ed una sconfitta per le squadre sipontine

0 0

La seconda giornata di ritorno, giocata in trasferta, regala ancora tre vittorie al TT Manfredonia che, però, deve patire una sconfitta. E’ il copione di questi campionati, che procede spedito in direzione prevista.
Serie D1: “La Vela d’Oro” vince in terra barese contro l’Apd Modugno. Il risultato finale (5-1), pur esaltando le qualità degli ospiti, non rende giustizia al valore dei padroni di casa che hanno lottato in ogni partita. I punti per i manfredoniani sono arrivati da Marco Tasso (3-0 a Lamacchia e 3-1 al giovane Gallone), Flavio De Mori (combattuto 3-2, in rimonta, a Massari) e Roberto Tasso (3-2 sofferto a Massari e 3-0 a Lamacchia). Per gli ospitali modugnesi il punto della bandiera è stato ottenuto da Gianpiero Gallone (3-2, molto tirato, a De Mori).
La “Best Record”, invece, subisce una sconfitta, a Cerignola, contro la capolista Udas (5-2). Di Gaetano Guerra e Luigi Quitadamo i punti per i sipontini (entrambe le vittorie sono state ottenute, col medesimo punteggio di 3-2, su Cannone). Di Giannini e Voltarella i “vincenti” per gli ofantini su Di Carlo, Di Pasquale, Guerra e Quitadamo.
Entrambe le formazioni del TT Manfredonia sono adesso appaiate al terzo posto.
Serie D2: La capolista “Marco Sport” passa anche a Foggia contro il TT “Luigi Siani” (5-1 il finale). Paolo Iagulli si impone su Trinastich e Bucci (3-1 ad entrambi), Ciro Prencipe su Bucci e Puteo (3-0 nelle due gare), mentre Luciano Rinaldi batte per 3-0 Puteo, prima di cedere il punto della bandiera (2-3) a Sergio Trinastich.
Da Apricena la formazione “E.D.R.A.” torna vittoriosa sui padroni di casa grazie alle affermazioni di Mario Munciguerra (3-0 a Fontana D., 3-1 a Milone e Fontana A.), Enzo Tasso (3-0 a Milone e Fontana A.). Da segnalare l’esordio, nelle file sipontine, del giovane Michele Bisceglia che viene sconfitto (3-2 e 3-1) dai due Fontana, ma si batte molto bene e dimostra di avere i requisiti per crescere significativamente.
“Ancora avanti secondo le previsioni – commenta il Presidente del TT Manfredonia, Antonio Tasso – La partita con l’Udas era molto difficile, ci abbiamo provato, ma quella cerignolana è la squadra più forte del torneo. Le speranze di promozione rimangono intatte, in quanto il secondo posto ci permetterebbe l’accesso ai play-off. In D2 la vittoria sul TT Foggia ci permette di avere un avversario in meno per la vittoria finale, ma c’è ancora l’Acsi Barletta, a quattro punti, da tenere d’occhio. Personalmente ho accompagnato “La Vela d’Oro” nella vittoriosa trasferta di Modugno – lasciando i miei compagni dell’EDRA, che hanno vinto ad Apricena – e vorrei congratularmi con gli amici “baresi” per la loro ospitalità, educazione e simpatia. La buona semina raccoglie buoni frutti”.

Articolo presente in:
Sport · Tennis Tavolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com