Domenica 3 Marzo 2024

Riccardi incontra la città: “Tutti insieme per vincere una sfida fondamentale e non tornare indietro” (I Video)

0 0

In un affollatissimo Palazzo dei Celestini, a sette giorni dal 21 dicembre, data delle primarie del centrosinistra per la scelta del candidato sindaco, Angelo Riccardi parla alla città prima di un appuntamento “fondamentale, perché chi vince domenica sarà il sindaco di Manfredonia”. Al suo fianco i suoi due storici sostenitori, Paolo Campo e Michele Bordo, “con Angelo Riccardi perchè con lui oltre al centrosinistra, vince tutta la città. In cinque anni ha fatto molto bene, nonostante il periodo storico difficilissimo”. Con loro, a nome della coalizione ‘Manfredonia Viva’ l’intervento di Pasquale Bisceglia il quale ha espresso “l’inutilità delle primarie ed il sostegno pieno e convinto della coalizione ad Angelo Riccardi”.

Poi arriva la volta del lungo intervento del sindaco, che spazia a 360 gradi, dalla sua storia personale e politica, passando dagli avversari di turno fino ai progetti attuati per la città,“perché i cantieri sono una realtà, la nostra”.

Sono una persona semplice, onesta, ed in tal senso pubblicherò anche la mia situazione reddituale, e vediamo se qualcun altro sarà pronto a fare lo stesso. Sono pronto a dare il mio contributo per la città, per i giovani, per quanti hanno volontà di costruirsi un futuro. Faccio il sindaco perché i giovani non devono essere usati come argomento e i nostri figli devono essere il futuro della nostra città. Vincere è anche capire dove sono le persone migliori per continuare a dare una speranza a questa città”.

“Mi accusano di fare politica come mestiere, ed io quando finirà quest’avventura dimostrerò, come ho sempre fatto in vita mia, di saper lavorare. C’è chi come me fa politica per il bene comune, e chi sulla politica ha costruito il proprio mestiere. Gaetano Prencipe ha fatto il sindaco,-ha continuato- ma lo ha fatto male. Oggi è necessario ristabilire la verità: le cose positive del suo mandato sono state fatte grazie al sottoscritto che era assessore alla cultura e al turismo, e lo si deduce anche dall’imbarazzo con il quale lui stesso rispondeva nell’intervista della scorsa settimana. Siamo alle comiche finali quando si prende meriti non suoi. Ha affermato che nel 2000 era stanco e che per questo si fece da parte. Bisogna ricordare che in quell’anno si candidò alle Regionali prendendo a Manfredonia la ‘bellezza’ di 2000 voti. Dopo un risultato del genere io mi sarei invece ritirato per sempre”.

Sulle primarie e la loro opportunità: “Pensano solo ad abbattere il tiranno, e per questo hanno voluto primarie assolutamente inutili se non legate alla loro sete di vendetta. Invece non sono un uomo solo al comando, io ascolto tutti e agisco con il consenso di tutti. Devo passare per il vaglio delle primarie, pur avendo il record di non avere mai avuto una seduta di consiglio deserta e di non essere mai andato sotto in consiglio. Tutte le mie scelte, tutti gli atti amministrativi della mia Giunta sono stati approvati a maggioranza. Chi sostiene il mio avversario, per pensare a queste inutili primarie, ha abbandonato il palazzo, non occupandosi più di nulla, costringendomi a fare gli straordinari. Ma lo faccio con piacere perchè alla gente non interessano le primarie ma la risoluzione dei problemi concreti”.

Riccardi parla della coalizione che lo ho fortemente rivoluto e che avrebbe fatto a meno delle primarie: “Tutto il centrosinistra sta con me, ed è vero, come dice il mio competitor, che anche il Nuovo Centrodestra sostiene il progetto evidentemente migliore per la città. In questi cinque anni la vera opposizione l’ho subita all’interno del mio partito, ma mai costruttiva e alla luce del sole, piuttosto sempre nelle segrete stanze”

Poi le risposte indirizzate al consigliere regionale Franco Ognissanti, che aveva giudicato ininfluente il suo ricorso al Tar contro l’atto del dg Manfrini. “Ininfluenti sono i suoi dieci anni in Regione, mai a fare qualcosa per la città. A proposito di Manfrini: tra poco andrà via e noi faremo una grande festa in piazza. Il 21 dicembre con la mia vittoria si costruisce il futuro per Manfredonia e si apriranno anche nuovi scenari a livello regionale. Dopo dieci anni di nulla, alla Regione vogliamo aria nuova, e per questo noi sosterremo la candidatura di Paolo Campo che con il sottoscritto e Michele Bordo ha scritto pagine importanti per Manfredonia e la Capitanata”.

Poi l’attenzione sulle cose fatte in questi cinque anni: dalla valorizzazione territoriale e culturale, alla razionalizzazione delle aree mercatali, dai progetti per il centro e le periferie, l’ambiente, il mare e l’ecosistema, alla difesa dei posti di lavoro, “dove ci ho messo sempre la faccia, senza mai prendere vie secondarie come altri per evitare i fischi”, passando per la riqualificazione e la rigenerazione urbana.

Mirino puntato anche sul turismo, “con il nostro primo vero sistematico intervento in materia”, sull’impegno sottoscritto e da mantenere sui comparti, sui chiarimenti riguardanti il contratto d’area, per finire con la la difesa dei lavoratori Sangalli e Solage e l’impegno sulla cultura, “parola abusata, come se in questa città fossimo tutti ignoranti”.

Una lunga lista dunque per rivendicare il lavoro svolto, “che parte dal 2000 e non da prima per dover compiacere forzatamente qualcuno”, e dove il “bello viene ora, come dice lo slogan di questa campagna per le primarie. Per questo tutti insieme dobbiamo vincere questa sfida, per non tornare indietro di 20 anni e guardare avanti.”

Graziano Sciannandrone

 

 

L’intervista a PAOLO CAMPO

 

L’intervista all’On. Michele Bordo

 

L’intervista ad Angelo Riccardi Sindaco di Manfredonia

 

L’intervento di Pasquale Bisceglia della coalizione Manfredonia viva

 

LE FOTO

Foto Arianna Di Bari

Articolo presente in:
News · Politica

Commenti

  • Come sempre mi firmo e ci metto la faccia, rispetto ad altri che si nascondono dietro ai nick.
    Vado per gradi rispondo al nick…..gabibbo. Dal suo commento sono sempre più convinto del mio appoggio a Riccardi, quando lui dice che usate la macchina del fango ad arte.
    Lei nel suo commento ha voluto dire, volutamente, mezze verità le dichiarazioni che lei riporta fanno riferimento alla nascita di Impegno Comune quando uscimmo dalla maggioranza e ci collocammo in appoggio esterne, lei che si è così affannato a cercare materiale sul ns conto, a causa dell’assillo nel buttare fango, ha volutamente non inserito che Impegno Comune è entrata da quasi due anni in maggioranza, perché, vista la situazione preoccupante di disagio sociale, volevamo in maniera propositiva e costruttiva partecipare al bene della città. Quindi la ns
    posizione a fianco di Riccardi è in piena coerenza e continuità con quanto da me detto a Palazzo Celestini e sottolineo che Impegno Comune non occupa nessuna poltrona, mentre noi facevamo una scelta responsabile i suoi amici e suggeritori lavoravano, sotto sotto per distruggere.
    Come vede io mi firmo e gli attributi li ho, se lei vuole essere meno vile, nel nascondersi dietro a un Nick, mi dia il suo indirizzo così il gabibbo glielo porto io, viste le mezze verità architettate ad arte e quindi le bugie da lei scritte.
    Per quanto riguarda il secondo Nick, lei parla a vuoto e non conosce de Magistris, se mi da il suo indirizzo, viene con me a Napoli, così le faccio spiegare, da De Magistris, ciò che lui pensa sul tema giustizia e cioè che una persona è colpevole solo in terzo grado, ma lei qs coraggio nn lo ha.
    Voglio ricordare a voi due e anche al gentilissimo Direttore di questa testata, che il sottoscritto può chiedere alla Polizia postale i dati precisi dei suddetti detrattori ,per un’ eventuale denuncia per diffamazione al mio buon nome e a queilo della ns. Associazione ” Impegno Comune”. Aggiungo che non passo il mio tempo per stare dietro a vili che si nascondono dietro nick.
    Grazie Direttore per la possibilità che mi da di intervenire, le dico anche che non intendo stare dietro ad eventuali altri commenti fatto da siffatte e squailide persone, non per codarxia bensì per intelligenza. Grazie

    Pasquale Bisceglia 16/12/2014 9:08 Rispondi
  • Come sempre mi firmo con nome e cognome, rispetto agli ultimi due commenti,che non avendo il coraggio delle idee e usando molto bene la macchina del fango, si nascondono dietro a nick ridicoli, mi riferisco al nick gabibbo e che brutaa fine hanno fatto……
    Devo sempre di più dare ragione al sindaco Riccardi nel constatare che certi soggetti usano solo il fango e non la verità per argomentare.
    Vado per gradi,mi riferisco al primo nick …..gabibbo.
    Lei ha pubblicato un lungo stralcio della nostra dichiarazione, agli esordi di ” Impegno Comune”, quando uscimmo dalla maggioranza, non ha volutamente detto,però,e qui sta la macchina del fango che “Impegno Comune” da quasi due anni è entrata in maggioranza e sottolineo in maggioranza, gli atti sono al comune registrati, perchè ritenevamo di essere, in quel modo, costruttivi e propositivi alla comunità, proprio perchè pensavamo che Manfredonia stesse attraversando un periodo sociale ed economico difficile e non certo per colpe di Riccardi, mentre altri cominciavano già a lavorare per distruggere.
    Come vede, lei ha detto una mezza verità, e non raccontando per intero il nostro percorso ha buttato fango sulla mia persona e Impegno Comune. Rispetto a lei io ho avuto il coraggio di dirle certe cose ma in pubblico e quindi gli attributi non mi mancano.Piuttosto se mi dice il suo indirizzo, il gabibbo di italia un, per le mezze veritò che ha raccontato glielo posso portare io direttamente a casa sua.
    Per quanto riguarda il seconodo nick ” che brutta fine hanno fatto i ….., dico iin breve che De Magistris mi dice sempre crede che un cittadino è colpevole solo in terzo grado e se il suddetto vuole, può venire con me a Napoli e glielo faccio dire direttamente da De Magistris.
    Al direttore e ai suddetti nick alla Marvel ricordo che il sottoscritto può, in qualsiasi momento, chiedere alla polizia postale gli indirizzi dei suddetti detrattori e denunciarli per diffamazione. Grazie Direttore per la sua cortese attenzione.

    Pasquale Bisceglia 16/12/2014 7:49 Rispondi
  • Quant son bell, se volete di mostrare di essere bravi per gli altri prestate il vs impegno in una casa di cura x anziani, a un contadino per zappare,alla gente marginata o al massimo state a casa ke la gente ci guadagna….

    vedo oltre 15/12/2014 20:22 Rispondi
  • La domanda che dobbiamo porci è solo una….esiste ancora un soggetto politico che si possa definire di SINISTRA ????
    Un partito che si occupi veramente della famiglia e della ridistribuzione della ricchezza per evitare discriminazioni di ogni specie e sopratutto della dignità degli uomini?????
    Perciò, sù questi valori vorrei che qualcuno dicesse la sua e dia delle risposte concrete !!!
    Peccato che non esiste in giro un uomo che si possa identificare come l’uomo giusto per rifondare la storica Sinistra Italiana…..peccato e chissà quanto tempo ancora dobbiamo attendere affinchè ciò accada realmente e finalmente !!!! Giò Fracasso.

    A.A.A. CERCASI . 15/12/2014 18:25 Rispondi
  • Il prof. Bisceglia mi ha fatto letteralmente scompisciare dalle risate. Lui rappresenta il movimento politico IMPEGNO COMUNE che oggi si dice a favore di un RICCARDI bis, ma leggete cosa scrivevano quelli d’IMPEGNO COMUNE solo qualche tempo fa:“Dopo una attenta valutazione, circa l’attività amministrativa della nostra città, IMPEGNO COMUNE ha deciso di disimpegnarsi dalla coalizione di centro sinistra che la governa. IMPEGNO COMUNE, rappresentata in Consiglio Comunale dal consigliere Matteo Ognissanti, ha sempre ricercato quel cambiamento radicale, ampiamente sbandierato in campagna elettorale, nella gestione della cosa pubblica. Ad oggi non si ravvisano tentativi per un cambiamento, nel merito e nel metodo, dell’attuale amministrazione.IMPEGNO COMUNE, in diverse occasioni, pur non condividendo in pieno delibere che erano in palese contrasto con i propri principi, per senso di responsabilità e di appartenenza alla coalizione, ha espresso voto favorevole su di esse, nell’attesa e nella speranza che cominciasse a soffiare quel tanto auspicato vento del cambiamento”.

    “IMPEGNO COMUNE, che ha sempre sostenuto di appartenere alla coalizione di centro sinistra, ad oggi, non è mai stata invitata a partecipa alle riunioni della coalizione per discutere, recepire e/o fornire possibili contributi utili all’amministrazione della cosa pubblica. Le delibere vengono presentate e portate a conoscenza dei Consiglieri Comunali, nella migliore della ipotesi, cinque giorni prima dell’assise e, in certi casi, anche un giorno prima, giustificando la “causa d’urgenza”. La trasparenza amministrativa, quella vera, l’attiva partecipazione dei cittadini, il coinvolgimento delle forze sociali alle scelte del governo della città, la valorizzazione delle competenze e delle intelligenze, specie quelle giovanili, erano e restano una chimera”.

    ADESSO DICO IO A UTTI GLI UTENTI DI MANFREDONIA NEWS, ALLA LUCE DI QUANTO RIPORTATO SOPRA, QUANTO PUO’ ESSERE CREDIBILE UN UOMO COME IL PROF. BISCEGLIA DA 1 A 10?!?! NO, RISPONDETEMI VOI, PERCHE’ IO LA RISPOSTA GIA’ CE L’HO!

    E POI LA MESCHINITA’ DI CERTE TESI SOSTENUTE COME QUELLA CHE SAREBBE DA GIUDICARSI NEGATIVAMENTE E TROVEREBBE GIUSTIFICAZIONE SOLO IN UNA LOGICA DI VOGLIA DI POTERE, LA POSIZIONE ASSUNTA DALLA MINORANZA DEL PD CONTRO RICCARDI, PERCHE’ AVREBBE COMUNQUE VOTATO A FAVORE, CONDIVIDENDOLE, LE SCELTE AMMINISTRATIVE, NON CONTRASTA CON LA TESI SOSTENUTA DA QUELLI DI “IMPEGNO COMUNE” I QUALI PER GIUSTIFICARE (QUANDO QUALCHE TEMPO FA AVEVA DECISO ANCH’ESSI DI MOLLARLO!) IL FATTO DI AVER VOTATO SINO AD ALLORA ANCHE LORO A FAVORE DELLA SCELTE DI RICCARDI, SCRIVONO CHE L’HANNO FATTO, “pur non condividendo in pieno delibere che erano in palese contrasto con i propri principi, per senso di responsabilità e di appartenenza alla coalizione”, ESPRIMENDO voto favorevole su di esse, nell’attesa e nella speranza che cominciasse a soffiare quel tanto auspicato vento del cambiamento”?????????????????

    bEH ALLORA SE HA GLI ATTRIBUTI SPIEGHI ADESSO IL PROF. BISCEGLIA SE QUELLE STESSE RAGIONI CHE SAREBBERO VALSE PER LORO, PERCHE’ ADESSO NON dovrebbero valere PER LA MINORANZA DEL PD, OVVERO PERCHè LA GIUSTIFICAZIONE OGGI SOSTENUTA DA FRANCO LA TORRE, ZINGARIELLO, SCARANO, TROIANO, D’AMBROSIO, SALINARI ECC. ECC. DI AVER APPOGGIATO RICCARDI FINORA solo “per senso di responsabilità e di appartenenza alla coalizione”, ESPRIMENDO voto favorevole sulle delibere, nell’attesa e nella speranza che cominciasse a soffiare quel tanto auspicato vento del cambiamento”, per QUESTA MINORANZA DEL PD non dovrebbe valere ma per il prof. Pasquale Bisceglia e gli altri suoi associati di “Impegno Comune” invece avrebbe dovuto valere all’epoca del rilasci di queste dichiarazioni.

    prof. Bisceglia come sempre non vi smentite, quello che vale per gli altri, per voi non vale mai o viceversa. Se ti avessero sentito parlare quelli di “Striscia la notizia”, ti avrebbero fatto avere il GABIBBO dell’incoerenza!!!

    Ma non ti vergogni???

    Almeno al di là delle tue chiacchiere c’è da dare atto a Franco la Torre e agli altri che almeno loro non hanno aspettato “che cominciasse a soffiare quel tanto auspicato vento del cambiamento”, ma, al contrario vostro, LO STANNO SOFFIANDO!!!

    IL PROBLEMA PIU’ GRANDE DI MANFREDONIA E’ CHE CI SONO TROPPE PERSONE CHE STANNO A GUARDARE LA PAGLIUZZA NELL’OCCHIO DELL’ALTRO E NON RIESCONO A GUARDARE LA TRAVE CHE HANNO NEL LORO! E PENSANO PURE DI SALIRE IN CATTEDRA…

    Al prof. Bisceglia il GABIBBO dell'incoerenza!!! 15/12/2014 15:43 Rispondi
  • Mettero’la mia situazione redittuale pubblica.ahahaha. .in qst5anni pke’ nn l ‘hai fatto? Il futuro x i vs figli ahahaha e i ns figli? Se vi combattete x la poltrona nello stesso partito a ki dobbiami credere…a vero siamo a Natale..credere a babbo natale ahahaha.E un dato di fatto amministrare fa gola a tutti, come un amministratore condominiale , chi maneggia festeggiaaaaaa.

    vedo oltre 15/12/2014 15:35 Rispondi
  • MAMMA MIA QUESTA FOTO ME LA DEVO INCORNICIARE E CONSERVARLA. NE MANDERO’ UNA COPIA ANCHE A DE MAGISTRIS, CHISSA’ CHE NE PENSERA’… I (FINTI?) PERBENISTI E MORALISTI GOMITO A GOMITO CON “IL RINNOVAMENTO” ED “I GIOVANI” DELLA POLITICA MANFREDONIANA: DICEMBRINO, MARASCO, CAMPO, BORDO, LUCA DERRICO ECC. ECC.

    ah ah ah ah ah ah

    Ma che combini a bisceglia!

    Che brutta fine hanno fatto i pseudo moralistii !!! 15/12/2014 15:07 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *