Martedì 5 Marzo 2024

Vertenza Sangalli. Bordo: “L’amministrazione straordinaria è l’unica soluzione accettabile”

0 0

“Sangalli deve convincersi che l’amministrazione straordinaria è, per quanto ci riguarda, l’unica soluzione praticabile nel contesto attuale; se non l’accettasse, si assumerebbe la responsabilità dell’inevitabile tensione sociale”. Lo afferma Michele Bordo, presidente della Commissione Politiche UE della Camera, commentando l’esito dell’incontro svoltosi ieri al MiSE che “ha fatto registrare la positiva convergenza delle istituzioni e delle organizzazioni sindacali tanto sull’amministrazione controllata che sulla gestione unitaria del futuro degli impianti pugliese e friulano”.

“La nomina di un commissario per la gestione delle attività ordinarie e la ricerca di un acquirente – continua Bordo – è il percorso più razionale da seguire per provare a salvaguardare il futuro di centinaia di lavoratori. Per questo, Governo e Regioni devono continuare il pressing sull’azienda al fine di ottenere questo risultato già nell’incontro del 4 febbraio.

Ci aspettiamo da Sangalli una risposta positiva alla richiesta di amministrazione straordinaria. Sarebbe un atto dovuto e di rispetto da parte dell’azienda nei confronti del territorio e soprattutto dei lavoratori, considerati anche gli ingenti contributi pubblici ottenuti negli anni dal gruppo, utili per far crescere le proprie attività ed i propri profitti.

Per quanto mi riguarda – conclude Michele Bordo – la priorità è scongiurare il rischio che centinaia di lavoratori siano licenziati o, peggio, che a scontare gli effetti della crisi del gruppo siano solo quelli pugliesi. L’azienda deve sapere che un epilogo di questo tipo sarebbe inaccettabile”.

Articolo presente in:
News

Commenti

  • Datti da fare, Bordo…lo sappiamo che questa potrebbe essere la soluzione…OK?

    aldo 29/01/2015 21:47 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *