Giovedì 20 Giugno 2024

“Chi e perché ha ucciso Aldo Moro” Iniziativa del Gruppo PD della Camera con Grassi, Piemontese e Mongiello

0 0

L’omicidio di Aldo Moro è uno dei ‘misteri italiani’ più intricati ed inquietanti nonostante decenni di inchieste della magistratura e di indagini parlamentari. Al punto che, su proposta del Partito Democratico, è stata istituita una nuova Commissione parlamentare d’inchiesta sul rapimento e sulla morte del presidente della Democrazia Cristiana di cui è componente l’on. Gero Grassi, vice capogruppo del PD alla Camera, curatore di un dossier che raccoglie e sintetizza gli atti parlamentari di maggiore interesse.

Lo stesso Grassi sarà a Foggia per presentarlo nel corso dell’iniziativa ‘Chi e perché ha ucciso Aldo Moro – Il racconto della vicenda del presidente DC rapito ed ucciso dalle Brigate Rosse attraverso la lettura dei documenti di Stato’. L’incontro, promosso dal Gruppo del Partito Democratico della Camera dei Deputati, è in programma venerdì 20 febbraio, alle ore 18.00, presso la Sala della Ruota di Palazzo Dogana (piazza XX Settembre – Foggia).

Oltre a Gero Grassi, interverranno il segretario provinciale del PD foggiano Raffaele Piemontese e l’on. Colomba Mongiello. A moderare l’incontro sarà il giornalista Micky De Finis.

“Forse non si arriverà mai a conoscere ogni dettaglio di una delle vicende più drammatiche della nostra storia repubblicana – commenta Raffaele Piemontese – ma abbiamo il dovere di proseguire ad indagare per meglio comprendere tutte le inquietanti connessioni che condussero alla morte di Moro ed alla fine prematura di una stagione politica che prometteva di rigenerare le istituzioni ed il Paese.

E’ necessario riaprire i dossier e divulgarne i contenuti per aumentare cognizione e consapevolezza dei cittadini rispetto alla vicenda specifica, così come per verificarne i contenuti alla luce degli elementi di novità che continuano ad emergere grazie alla caparbietà di magistrati come Ferdinando Imposimato e politici come Gero Grassi”.

 

Articolo presente in:
Capitanata · News
  • Pardon “assassini di Moro” non di Prodi…chiedo venia.

    miki 17/02/2015 13:15 Rispondi
  • Perchè non chiedete al vostro Romano Prodi come ha fatto a sapere di “Gradoli”? Ma veramente credete alla seduta spiritica? Ecco costui che lo volevate eleggere addirittura a Presidente della Repubblica è uno dei complici degli assassini di Moro perchè con il suo silenzio ha contribuito a farlo uccidere.

    miki 17/02/2015 13:15 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com