Lunedì 27 Maggio 2024

'Appello alla ragione', da Riccardi la replica a Magno: "Usa vecchio metodo della calunnia senza dare proposte"

0 0

“Manfredonia Nuova”, utilizza metodi molto vecchi, della peggiore tradizione politica, per la propria propaganda: scredita e calunnia l’avversario anziché chiarire la propria proposta per il governo della città.

Continua a diffamare Angelo Riccardi ripetendo la solita greve ripetitiva litania di offese gratuite, generiche e infondate,  accusandolo, tra l’altro,  di aver sottomesso al proprio ego, ogni aspirazione democratica, le attese dei cittadini, ecc. ecc. Premesso che dalle parti di “Manfredonia Nuova”  l’eccesso di “ego” ipertrofici si vede a occhio nudo, sarebbe opportuno che gli stessi dirigenti rispettassero, se non l’avversario, almeno la realtà.

La realtà è che Angelo Riccardi è stato eletto alla carica di sindaco dal 76% dei cittadini di Manfredonia nelle elezioni del 2010. Nelle primarie del Partito democratico di dicembre 2014 è stato eletto candidato sindaco col  58% dei voti validi. Ogni persona di buon senso, con un minimo di cultura democratica, consapevole che la democrazia si fonda sul principio di maggioranza, rispetterebbe questi dati.

Ma Italo Magno, che ha perso le primarie in quanto sostenitore dell’avversario di Angelo Riccardi, non rispetta questi dati oggettivi, chiari, indiscutibili. Nonostante tali risultati, offende i cittadini di Manfredonia affermando che sono asserviti alla macchina del potere clientelare. Italo Magno stravolge la realtà, la violenta, la piega alla propria visione vaneggiante: prima afferma che a Manfredonia vi è un clima di terrore che fa paura, screditando la propria città in tutto il mondo via internet, poi accusando di ogni misfatto Angelo Riccardi e, quando è vittima di un vile sciagurato atto intimidatorio, trova il modo per insinuare, sottintendere e alludere, aiutato da pseudo giornalisti che usano il piombo delle rotative per minacciare e ricattare.

Dov’è? Diteci dov’è l’amico Italo che – in quella pensosa rubrica “Caro Sindaco ti scrivo…”- si rivolgeva al Sindaco in tono cordiale,  interprete delle aspettative dei cittadini, nel segnalare i problemi della città. Dov’è l’intellettuale Italo Magno che si rivolgeva al Sindaco per ottenere attenzione alle proprie pubblicazioni?  Cos’ è accaduto, come è stato possibile che nel volgere di poche settimane dal rapporto di correttezza reciproca Italo Magno sia passato alle invettive e alle offese più diffamanti? Possibile che una persona come Italo Magno per anni non si era accorto di tutti i delitti di cui ora accusa Angelo Riccardi?

Suvvia, un po’ di serietà.  La solita vecchia lotta di potere può essere camuffata in tanti modi ma travestirla di lotta tra i due principi del Male e del Bene è il solito vecchio trucco di chi non ha proposte per risolvere i problemi.

 

 

Comunicato stampa

Comitato Angelo Riccardi Sindaco

Articolo presente in:
News
  • Guarda il video di “Non Importa” Fabrizio Moro
    Non importa che tu sia di destra o di sinistra
    se perdi di vista le cose più sane
    principalmente rispetta te stesso
    se vuoi più rispetto dalle altre persone
    non importa la fede che hai Allah, Jahvè, Gesù o Maria
    ricorda la vita è la cosa più bella
    per quanto ogni uomo è uguale a una stella
    in questo scorrere
    di immagini veloci
    di vergini più audaci
    esprimi un concetto senza timore
    se riesci a capire che viene dal cuore
    e senza paura dì sempre la tua
    si fonda su questo la democrazia
    non importa se ti trovi a un bivio segui l’istinto
    ascolta i consigli di chi ne ha messa di strada in archivio
    ascolta perchè chi sa ascoltare sa anche vivere
    in questo scorrere
    di immagini veloci
    di vergini più audaci,
    di rallenty della burocrazia
    di estetica analisti e polizia.
    non importa se non sai reagire
    pensa a tuo nonno che a soli vent’ anni aveva bisogno di un fucile
    perchè un politico mandava a morire
    per gli ideali di teste impazzite, evanescenti e disinibite
    sognavano gloria e strappavano vite come petali di margherite
    non importa se il tempo è passato
    la storia ha insegnato che abbiamo pagato
    per ogni uomo di stato sbagliato
    per ogni volta che abbiamo frainteso
    non importa se sei bianco o se sei nero,
    se sei falso o sei severo,
    se sei forte o sei difeso
    ogni colore alla luce è più acceso
    in questo scorrere
    di immagini veloci d
    i vergini più audaci
    di rallenty della burocrazia
    di estetica analisti e polizia
    non importa se
    non importa se
    non importa se
    non importa
    non importa
    non importa

    i veri valori della politica 21/04/2015 18:18 Rispondi
  • La democrazia non si fonda sul clientelismo, sulla mafia, sul comprarsi la laurea
    (almeno usa i tuoi soldi o quelli dei tuoi ” fans”), sull’ intimidazione
    o peggio ancora sull’ignoranza e nemmeno sui voti, si possono comprare.
    Meglio fermarsi qua.
    Fatemi solo un favore o meglio fatelo a coloro che sono morti per gli ideali di uguaglianza e di democrazia non usate la parola sinistra e non mettete in piazza
    come vostro inno la canzone di Ivano Fossati perchè voi non sapete nemmeno cosa significhi la parola “Popolare”
    Ma scrivere a questa redazione che censura chi non è fedele alla linea
    è solo perdere tempo.
    Baciamo le mani

    iggy 20/04/2015 23:08 Rispondi
    • Con quello che scrivi offendi la mia serietà e tutta la redazione che con immensi sacrifici porta avanti questo portale per informare anche quelli come te.
      E’ chiaro che nonsei tenuto a seguirci, puoi andare dove credi ci sia la vera libertà di espressione anche se potrei dimostrarti il contrario.
      Se vuoi un confronto mail to mail o faccia a faccia, è facile rintracciarmi.

      raffaele di sabato
      direttore@manfredonianews.it
      338.1225841

      RdS 21/04/2015 6:25 Rispondi
    • X iggy. Purtroppo la parola democrazia oggi è abusata dalla sinistra, dai politicanti di sinistra, la verita è che oggi i politici hanno fallito, sinistra, destra , centro, moderati, hanno fallito tutti, chi fa politica di mestiere lo fa solo perché vuole arricchirsi, concedersi potere soldi, privilegi, donnine allegre, la politica fatta oggi è fatta di inganni, raggiri, truffe ,corruzione, omicidi, se vogliamo DEMOCRAZIA, LIBERTÀ, VALORI, IDEALI VERI, DOBBIAMO CACCIARE I MESTIERANTI DELLA POLITICA,CHE DELLA POLITICA HANNO FATTO IL LORO TESORO, IL LORO FEUDO DI POTERE,
      DOBBIAMO DARE IL VOTO AI CITTADINI CHE COME CITTADINI
      ESERCITERANNO LA DEMOCRAZIA, LA LIBERTA’, LA LEALTÀ
      ,DOBBIAMO RIDARE LUCE ALLA CITTÀ., DOBBIAMO FARE UNA
      MANFREDONIA NUOVA, CON PERSONE CAPACI , LEALI,
      INTEGERRIME, PULITE, CITTADINI CON LE MANI PULITE,MANFREDONIA HA BISOGNO DI PULIZIA.

      antonella 21/04/2015 7:56 Rispondi
  • NON E’ VERO CHE NON HA RISPETTATO NESSUNO…. GLI AMICI DEGLI AMICI … SEMPRE !!!!!!

    semprevigile 20/04/2015 19:14 Rispondi
  • DICE AGLI ALTRI QUELLO CHE LUI E LA SUA ORGANIZZAZIONE…. FA DA TANTO TEMPO….

    semprevigile 20/04/2015 19:08 Rispondi
  • RICCARDI VAI A STAPPARE LE GAZZOSE CON GIOVANNA

    il fantasma dell'opera 20/04/2015 16:38 Rispondi
  • paura di chi per far campagna elettorale vende i libri nella sede del comitato? magno ha fatto un appello al pd perché lui ha pochi voti e spera di rattusare voti altrove perché i voti di Antonella e famiglia non gli bastano per fare il consigliere

    doniano 20/04/2015 16:33 Rispondi
    • Se fosse cosi poco preoccupante per Riccardi come mai si prende cosi tanto veleno?

      Anche una capra capirebbe che Magno e M5S toglieranno una bella grossa fetta di voti a PD e Riccardino, e per questo che si sbaccia tanto e si sta affidando ALLA DESTRA!!! per ammazzare la poca credibilità ancora in piedi del PD, definitivamente.

      Infine mi sembra che la nullità senza mestiere ne lavoro sia Riccardi. Magno non penso gli serva di fare il consigliere. Riccardi invece che lavoro farebbe?

      Matteo 20/04/2015 16:53 Rispondi
  • Guarda un po’ gli ip di questi commenti sono riconducibili ad un solo pc. Meh vabbè Antonella che poi è anche elettore indignato che poi è anche chicchessia. Non ti vergogni ad autoelogiarti?

    Angela 20/04/2015 15:55 Rispondi
    • Angela la gazzosara metti gli occhiali,anzi usa il cannocchiale, e i numeri vai a giocarteli al lotto. Nel frattempo tu e riccardino spiegate alla comunità come avete speso 41milioni di euro.

      antonella 20/04/2015 16:38 Rispondi
  • Il male sta dalla parte di chi non rifiuta a priori il progetto dell’Energas. Quindi lor signori politici non si meraviglino di svegliari il mattino del 1 giugno con sorprese sgradite.

    L'arma del voto segreto 20/04/2015 14:44 Rispondi
  • Antonella in una cosa hai ragione,una ragione da vendere,che non ci si rivolge agli amici solo ed esclusivamente nei momenti delle elezioni o del proprio bisogno e poi, per il resto della vita ,si fa finta di nulla e che tutto vada bene,forse per lui che non si fa mancare nulla e che di stipendi ne entrano a doppio,mentre tanti ragazzi e famiglie non ne vedono nemmeno uno!!!
    Riccardi non è un cattivo soggetto,ma ha dimenticato le sue origini e non solo…!?
    Non saprei dire chi vincerà le elezioni comunali,ma una sola cosa spero,vorrei che potesse vincere e quindi venisse premiato dai cittadini Manfredoniani una persona e un sindaco che rappresentasse tutti i cittadini fatti di uomini e donne che,abbiano rispetto in lui e lo amassero realmente e che venisse rispettato prima di tutto dai suoi avversari politici e non odiato da tutti e divenire solamente una sorta di santuario dove andare a pregare per un favore e per un posto di lavoro……….sarebbe troppo miserabile e patetico e noi Manfredoniani,non ci meritiamo per nessuna disgrazia al mondo un Uomo simile……Signore, aiutaci tu !!!!!!!!!
    Iniziate da oggi ad essere più seri e non sparlatevi addosso e non scannatevi in pubblico per poi baciarvi in privato……la gente di Manfredonia merita molto ma molto di più….non credete anche voi ???????? !!!!!!!!!!!!! Buona fortuna.

    Lettore Votante Indignato !!! 20/04/2015 14:20 Rispondi
    • Caro lettore votante indignato, credimi se ti dico che da cittadina come te e tanti altri, sono stata vessata da amministratori ncapaci, che dovrebbero aiutare i propri cittadini ma non lo fanno se non , come dici tu, per infierire su di noi , facendoci pesare il tutto a mo’ di favori da restituire in voti, o altro. Questi politici, non dubito che possano essere brave persone, Ma non hanno dimenticato solo le loro origini, hanno dimenticato di essere prima di tutto al servizio della comunità , servitori dei cittadini, ago della bilancia del bene pubblico, hanno dimenticato i valori morali della trasparenza del giusto, per il bene di tutti, se uno solo dei nostri
      concittadini sta male, il dolore deve essere sentito da tutti, qui
      invece tutti stanno male, ad eccezione di chi amministra la citta’
      con prepotenza, arroganza, ignoranza,che è diventato sordo e
      cieco a tutto ma vede bene solo il proprio interesse. Noi non vogliamo la guerra contro nessuno, vogliamo amministratori con cariche onorifiche, che si spendano davvero nell interesse di tutta manfredonia, dove il comune sia la casa dei manfredoniani, sopratutto di quelli più deboli, di quelli a cui i politicanti hanno tolto ogni tipo di dignita’.

      antonella 20/04/2015 15:38 Rispondi
      • Cara Antonella di questi politici non c’è ne sono più.
        Quindi, non ci resta che piangere.

        tonino 01 51 21/04/2015 11:43 Rispondi
  • Magno fa paura? Mha, pero’quando c’e’ u magna magna non hanno paura.

    ORZOWAI 20/04/2015 14:12 Rispondi
  • Ah Riccardi l’unico che ha diffamato Magno sei tu. Guarda un po’, come fai il santarellino.

    Ti fa sempre più paura Manfredonia nuova, M5S, e non sai più a che santo votarti, all’interno del PD ti stanno ritorcento contro, e ora fai la vittima.

    M5S e Manfredonia nuova un programma ce l’hanno, le persone le hanno messe inlista con nome e cognome. invece dalla tua schiera non si sa niente, e se il programma ce lhai non lo seguirai come non hai fatto in 5 anni.

    VOGLIAMO VEDERE I VARI MEMBRI DELLA DESTRA CHE TI HA SALVATO ALLE PRIMARIE con Nome e COGNOME nella tua lista, per vedere la fine del PD a Manfredonia trascinato da una nullità come te.

    giovanni 20/04/2015 13:43 Rispondi
  • CHIAMAMI ANCORA AMORE (R. Vecchioni, C. Guidetti – R. Vecchioni)
    E per la barca che è volata in cielo
    che i bimbi ancora stavano a giocare
    che gli avrei regalato il mare intero
    pur di vedermeli arrivare;
    per il poeta che non può cantare
    per l’operaio che non ha più il suo lavoro
    per chi ha vent’anni e se ne sta a morire
    in un deserton come in un porcile
    e per tutti i ragazzi e le ragazze
    che difendono un libro, un libro vero
    così belli a gridare nelle piazze
    perché stanno uccidendo il pensiero;
    per il bastardo che sta sempre al sole
    per il vigliacco che nasconde il cuore
    per la nostra memoria gettata al vento
    da questi signori del dolore
    Chiamami ancora amore
    Chiamami sempre amore
    Che questa maledetta notte
    dovrà pur finire,
    perché la riempiremo noi da qui
    di musica e di parole;
    Chiamami ancora amore
    Chiamami sempre amore
    In questo disperato sogno
    tra il silenzio e il tuono
    difendi questa umanità
    anche restasse un solo uomo
    Chiamami ancora amore
    Chiamami ancora amore
    Chiamami sempre amore
    Perché le idee sono come farfalle
    che non puoi togliergli le ali
    perché le idee sono come le stelle
    che non le spengono i temporali
    perché le idee sono voci di madre
    che credevano di avere perso,
    e sono come il sorriso di Dio
    in questo sputo di universo
    Chiamami ancora amore
    Chiamami sempre amore
    Che questa maledetta notte
    dovrà pur finire,
    perché la riempiremo noi da qui
    di musica e parole;
    Chiamami ancora amore
    Chiamami sempre amore
    Continua a scrivere la vita
    tra il silenzio e il tuono
    difendi questa umanità
    che è così vera in ogni uomo
    Chiamami ancora amore
    Chiamami ancora amore
    Chiamami sempre amore
    Chiamami ancora amore
    Chiamami sempre amore
    Che questa maledetta notte
    dovrà pur finire,
    perché la riempiremo noi da qui
    di musica e parole;
    Chiamami ancora amore
    Chiamami sempre amore
    In questo disperato sogno
    tra il silenzio e il tuono
    difendi questa umanità
    anche restasse un solo uomo
    Chiamami ancora amore
    Chiamami ancora amore
    Chiamami sempre amore
    Perché noi siamo amore.

    vecchioni:chiamami ancora amore 20/04/2015 13:15 Rispondi
  • Povero riccardino, ITALO MAGNO TI FA PAURA, fai bene ad averne, le elezioni sistemeranno tutto, può darsi che dopo, sui quotidiani on line, sarai tu riccardino, a scrivere una rubrica dal titolo “ero sindaco, potevo essere migliore ma non lo sono stato”, ma a differenza tua dall altra parte, troverai un sindaco vero, capace, sicuramente quel buon padre di famiglia che tu non sei mai stato per i manfredoniani,Italo appunto, lui rispondera a tutti anche a te, che invece non hai mai rispettato nessuno.

    antonella 20/04/2015 12:57 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com