Sabato 20 Luglio 2024

Convegno M5S "L'Europa e la pesca del Golfo di Manfredonia" con eurodeputati Affronte e D'Amato

0 0

Sabato 23 Maggio ore 19 presso il LUC Manfredonia, gli eurodeputati del Movimento 5 Stelle Marco Affronte e Rosa D’Amato parleranno dei fondi europei sulla pesca in relazione alla realtà del Golfo di Manfredonia.

Il settore pesca dovrebbe essere uno dei settori trainanti per l’economia del nostro territorio. Il Mercatino Ittico assume un ruolo importantissimo per la gestione e la commercializzazione dei prodotti ittici. In genere un Mercato Ittico all’ingrosso ha la funzione di supportare a terra il lavoro dei pescatori, preservando la loro produzione da interferenze svantaggiose (acquisti e vendite in violazione delle norme vigenti) e garantendo trasparenza nel rapporto tra domanda e offerta. Inoltre grazie a una filiera controllata (garanzia di tracciabilità) dovrebbe fornire ai commercianti al dettaglio e ai grossisti anche la garanzia di pesce fresco e di ottima qualità.

Usiamo il condizionale perchè a Manfredonia tutto ciò non è accaduto. La valorizzazione e la commercializzazione del pesce locale è fonte di manodopera, garantisce profitti certi agli operatori, trasmette sicurezza, fiducia e dignità alle categorie di un settore considerato ad alto profilo di disagio. Fatte salve esigue quantità che il piccolo pescatore vende direttamente al consumatore, nel Mercato Ittico dovrebbe confluire tutto il pescato locale da destinare agli acquirenti (commercianti, grossisti, ristoratori, ecc.) mediante la struttura e il personale dell’Ente Gestore.

La cattiva gestione e la totale assenza di controlli da parte degli organi preposti hanno contribuito a creare un buco di bilancio e la crisi profonda del Mercato Ittico con perdite da capogiro.

Quella che doveva essere una risorsa per il territorio è stata trasformata in una emorragia finanziaria. Le responsabilità del Comune di Manfredonia sono notevoli a causa dell’assenza dei controlli e del disinteresse nel richiamare, il Consorzio, al rispetto delle regole. A questo poi si aggiunge il comportamento di alcune “cooperative di armatori” che, oltre a non garantire gli interessi della categoria, non riusciti a produrre azioni per l’utilizzo di incentivi messi a disposizione dalla Regione Puglia e/o dalla Comunità Europea. Le responsabilità politiche che hanno caratterizzato il Consorzio dalla nascita del Mercato Ittico a oggi partono dall’amministrazione Campo (che inaugurò il complesso) e terminano con l’attuale amministrazione Riccardi.

Comunicato stampa

Movimento 5 Stelle Manfredonia

Gianni Fiore candidato Sindaco di Manfredonia

Luigi Starace candidato consigliere per la Regione Puglia

Articolo presente in:
News
  • A parte lamentarsi spero che la gente proponga qualcosa di costruttivo in occasione di questi eventi. Lamentarsi è facile, partecipare molto più difficile.

    deluso 2 22/05/2015 15:11 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com