Venerdì 24 Maggio 2024

A.S.E., "I bambini ed i ragazzi a Manfredonia fanno la differenza"

0 0

Al gioioso e convinto grido di “Differenziamoci” questa mattina gli istituti scolastici di Manfredonia si sono ritrovati in Piazza del Popolo per l’appuntamento finale della “Settimana dell’Educazione” promossa dall’Arcidiocesi Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, durante la quale centinaia di alunni hanno allestito una mostra con i lavori svolti e sono intervenuti con alcuni momenti artistici dal vivo.

Fulcro della giornata, alla quale hanno preso parte con entusiasmo Francesco De Feudis e Giuseppe Velluzzi – rispettivamente Ammistratore Unico e Direttore Generale di Ase‬ (oltre che Mons. Michele Castoro ed il vicesindaco Salvatore Zingariello)- , i quali si sono confrontati con gli alunni sui temi dell’ambiente e della raccolta differenziata, é stata la testimonianza di don Alessandro Colasanto sacerdote della Campania, impegnato nella difesa della “terra dei fuochi” e dei giovani della Cooperativa “Pastificio Il Mulino di Gragnano”. Si é parlato di “ambiente pulito”…di “economia pulita”…di “lavoro pulito”.

In contemporanea gli alunni dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Rotundi-Fermi” si sono impegnati nella colorazione delle fioriere di Piazzetta Mercato dando nuovo brio e decoro al centro storico. Momenti e gesti che inequivocabilmente segnalano un sempre più spiccato senso civico dei giovani sipontini e la voglia di prendersi cura in prima persona della propria città, del proprio futuro ‪#‎differenziamoci

Nota stampa

Articolo presente in:
News

Commenti

  • A mio avviso la vivacità dei colori utilizzati stridono con il concetto di centro storico. In tale contesto sarebbe stato meglio meno brio e utilizzo di colori più confacenti al contesto “centro storico”.
    Capisco che i colori vivaci danno un altro significato all’intervento, specialmente se decisi dai giovani, ma la riservatezza/rispetto del centro storico è tutta un’altra cosa…. sempre a mio modo di vedere.

    poli 28/04/2016 10:59 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com