Lunedì 19 Aprile 2021

Unione Regionale delle Curie della Puglia: “Sconcerto e dissenso per soppressione del diritto di tribuna per i componenti dell’Avvocatura”

0 2

L’ Unione Regionale delle Curie della Puglia, in merito alla votazione espressa dai membri togati del Consiglio Giudiziario del Distretto della Corte di Appello di Bari, con cui si è deliberata la soppressione del diritto di tribuna per i componenti dell’Avvocatura, esprime sconcerto e fermo DISSENSO per la decisione in tale sede assunta che, smentendo un percorso virtuoso, avviato da tempo e volto a costruire un’Amministrazione della Giurisdizione in cui l’Avvocatura rivestisse un ruolo paritario, ha bruscamente interrotto la strada della condivisione in precedenza adottata, con ciò mostrando di non ritenere la componente degli Avvocati affidabile ed idonea a partecipare a momenti valutativi, che interessino la Magistratura.

Eppure da anni si celebra, in eventi, convegni e messaggi mediatici, il valore di una ampia e paritetica collaborazione tra Avvocati e Magistrati, sì da acclarare che ogni tipo di rapporto, sia basato “…sul reciproco rispetto dei rispettivi ruoli…” e sia improntato alla stima e alla fiducia tra le categorie, onde garantire ai Cittadini una Giurisdizione di alto profilo e di grande spessore.

Non appare dunque apprezzabile disattendere e smentire, con comportamenti che rivelano una incomprensibile rigidezza, necessarie scelte di apertura e di ampio dialogo, soprattutto alla luce del difficile momento storico che richiederebbe invece trasparenza e collaborazione. Abbiamo tutti il dovere di concorrere ad una amministrazione della giustizia maggiormente inclusiva, affrontandone insieme le problematiche, con rispetto e considerazione reciproche, senza improbabili difese di casta, perché una Nuova Cultura ci indica che la via della collaborazione e della condivisione va percorsa senza tentennamenti o ripensamenti.

Si auspica quindi la revisione della decisione assunta, sulla scia dei principi di trasparenza e condivisione che dovrebbero improntare ogni indirizzo degli operatori della Giustizia.

Il Presidente
avv. Stefano Pio Foglia

Redazione G.
Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO