Lunedì 19 Aprile 2021

I numeri dal mondo del gioco in Puglia

1 1

Il gioco è un settore che sembra non conoscere crisi. È una voce di notevole peso in ambito economico nazionale. Gli incassi per entrate del bilancio dello Stato italiano derivate dal gioco nel 2020 si sono attestati intorno ai 9,8 miliardi di euro. Un dato inferiore rispetto al 2019, ma comunque sempre molto significativo, soprattutto in un periodo di ampia crisi generalizzata. Guardando meglio nel dettaglio, si è calcolato che ben 3,2 miliardi derivano dagli incassi di slot machine e videolottery, 5,9 miliardi dai proventi del lotto, 1,4 miliardi derivano dal gioco del bingo e 227 milioni da altre attività di gioco. Altri 244,3 milioni di euro provengono direttamente dai canoni di concessione della rete telematica.

Secondo l’indagine condotta dalla redazione di Giochidislots sulla base dei dati forniti da AAMS (Agenzia delle Dogane e dei Monopoli) nel 2019 la raccolta complessiva derivata dal gioco è arrivata a toccare i 110,5 miliardi di euro, di cui 74,1 miliardi legati al gioco fisico e 36,4 miliardi legati al gioco online. Le vincite complessive in Italia hanno sfiorato i 91 miliardi di euro, di questi 56,5 derivati dal gioco fisico e 34,5 miliardi derivati dalle vincite online. Il gioco fisico continua ad essere l’opzione preferita dagli italiani, rappresentando il 76,2% del giocato su scala nazionale, ma il gioco online è in costante crescita.

 Fonte: Pixabay Autore: geralt

La rivoluzione dei giochi da casinò online ha avuto una portata immensa in questo campo. Oggi milioni di utenti si connettono per giocare da ogni parte del mondo, in qualsiasi momento del giorno e della notte per giocare alle roulette, a black jackapprofittare delle slot gratuite. Negli ultimi anni si è aperto un mercato completamente nuovo, capace di offrire prospettive economiche inedite. Gli investitori guardano al comparto sempre con interesse.

In questo contesto, i dati che arrivano dalla Puglia sono piuttosto incoraggianti. Secondo i raccolti dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli la Puglia si classifica al quarto posto per spesa regionale per il gioco, dopo la

Lombardia, la Campania e il Lazio. La Puglia vanta una lunga e antica tradizione popolare in materia di gioco. Diffusissimo, inoltre, è il gioco della lotteria. Una clamorosa vincita pugliese al Superenalotto del 1998 è rimasta negli annali. In un’edicola di Peschici, nel Gargano, qualcuno ha segnato il fortunato 6, portando a casa ben 63 miliardi di lire, l’equivalente di 32 milioni di euro del giorno d’oggi. Questa vincita viene ricordata come la più mai alta mai registrata in un concorso a premi in Italia e in Europa. Il fatto ha contribuito moltissimo alla diffusione del gioco nella zona, attirando giocatori persino da altre regioni d’Italia.

Nel 2019 in Puglia la spesa totale per il gioco si è attestata intorno agli 1,11 miliardi di euro. Si è registrato un aumento dell’1,9% rispetto al 2018. Il primato della spesa in ambito regionale spetta alla città e alla provincia di Bari, con un totale di 1.529.614.539 euro. Il secondo posto spetta alla provincia di Lecce, che sfiora il miliardo, seguita da Taranto, che supera i 700.000 euro di spesa annua. In questo contesto, la provincia di Lecce vanta la più alta spesa pro-capite per i giochi online a livello regionale. I giochi da casinò stanno mutando l’assetto del mercato pugliese in modo sempre più rilevante.

Uno dei punti più forti del gioco online è senza dubbio la varietà dell’offerta. Gli operatori del comparto online offrono agli utenti una scelta molto ampia e sempre aggiornata. Il gioco online viene incontro ai gusti di un pubblico vasto ed estremamente eterogeneo, avvicinando giovani e meno giovani, uomini e donne. La maggior parte dei giocatori pugliesi è di sesso maschile, ma la percentuale di utenti di sesso femminile cresce in modo sempre più significativo.

Un altro fattore determinante è quello dell’accessibilità. Nel Sud e nelle Isole non ci sono casinò. Gli unici casinò italiani si trovano ai confini settentrionali del Paese. Il gioco online diventa quindi l’unica alternativa sicura per gli appassionati di gioco. Scaricando le apposite app è possibile giocare in modo legale in qualsiasi ora del giorno, in qualsiasi giorno della settimana, in qualsiasi luogo. La tecnologia permette inoltre sempre maggiore personalizzazione e interazione diretta con altri utenti. Questo garantisce esperienze di gioco sempre più reali e suggestive. Chi si occupa di intrattenimento guarda con crescente curiosità gli sviluppi del settore e alle opportunità economiche che ne derivano.

Fonte : Pixabay Autore: pcdazero

Redazione Goo
Articolo presente in:
Dall'Italia

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO