Lunedì 18 Ottobre 2021

Fumo nero (di I. Magno)

6 3

FUMO NERO

 

 

Fumo nero

ancora una volta

nella rigogliosa Piana

che mira la nostra città.

 

I bambini hanno smesso

di giocare per percorrere

come una vecchia favola

il racconto dei nonni

sull’immane fuga

a cercare uno scampo

ed ora perfino gli alberi vorrebbero

mettersi a correre come bambini,

mentre i vecchi, ritirate le sedie,

si sono tappati in casa

per porre in sicurezza i polmoni

già malconci e senza respiro.

 

 

Solo i conduttori dell’insana giostra,

che muove città, soldi e veleno

se ne stanno tranquilli a guardare,

certi che i loro giorni non finiranno

e continuerà l’insano guadagno

agìto sulla gente immemore,

adescata da menzogne e promesse,

che tornerà ancora a premiarli,

maledicendo piuttosto il cielo,

non i responsabili del turpe mercato

né lo spregevole gioco di morte.

 

Fumo, fumo, fumo,

quante volte ancora

si ripeterà il triste imbroglio

per quest’oltraggiata città.

 

Italo Magno

 

 

Articolo presente in:
News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO