Domenica 19 Settembre 2021

Week-end di musica e teatro a FestambienteSud

0 1

Per la prima volta al festival James Senese e Napoli Centrale.

Gnut & Sollo con “L’orso ‘nnamurato” e Pierpaolo Capovilla che interpreterà Majakovskij e Pasolini.

Sarà un week-end all’insegna della musica e del teatro a FestambienteSud con grandi ospiti attesi nel centro storico di Monte Sant’Angelo.

Sabato 24 luglio alle 21.00, sulla scalinata di via Maraldo (ingresso da Via Garibaldi), andrà in scena “L’orso ‘nnammurato” spettacolo di musica e parole che nasce dalla collaborazione tra Sollo e Gnut. Un progetto che ha segnato l’inizio di una fratellanza umana e artistica tra il cantautore e chitarrista Claudio Domestico, in arte Gnut, e Alessio Sollo, musicista e cantante di estrazione punk che da qualche anno ha scoperto la vocazione alla poesia.

Claudio Domestico, in arte Gnut, nato a Napoli nel 1981, è un cantautore, chitarrista, produttore e compositore di colonne sonore. Le sue influenze sono ampie: dal folk inglese di Nick Drake e John Martin al blues, alla musica napoletana e alle melodie africane del Mali.

Alessio Sollo, napoletano, musicista e cantante di estrazione punk da sempre, ha scoperto da qualche anno la vocazione alla poesia, sia in vernacolo sia in italiano.

Domenica 25 luglio alle 21.00, sempre sulla scalinata di via Maraldo, per la prima volta a FestambienteSud, saranno protagonisti James Senese e Napoli Centrale, proprio nell’anno in cui è uscito l’ultimo album di inediti di Senese, intitolato “James is back”.

Nel 2018 Senese ha festeggiato cinquant’anni di carriera sui palchi di tutta Italia, regalandosi e regalando al pubblico un doppio album antologico dal vivo, “Aspettanno ’O Tiempo”.

I suoi concerti sono presi d’assalto da un pubblico che unisce padri e figli in un rito che trascende il semplice concerto. James Senese va visto dal vivo, con i suoi settantasei anni che sul palco diventano venti, e la sua musica, una dirompente miscela di “negritudine” che unisce stilemi jazz, funk, afro con la radice musicale partenopea.

Dal 2015 ad oggi, James Senese si è esibito live con i Napoli Centrale in più di 400 concerti registrando sold out ovunque, con la partecipazione ai più importanti festival e rassegne musicali italiani a valenza internazionale.

A FestambienteSud troverà uno spazio importante anche il teatro con la presenza di Pierpaolo Capovilla. Cantautore, bassista e attore, più semplicemente un intellettuale rock a tutto tondo, ha dato vita nel 1996 agli One Dimensional Man e nel 2005 a Il Teatro degli Orrori con Francesco Valente, Giulio Ragno Favero e Gionata Mirai.

Il 24 luglio alle 22.30 in largo Tre Ottoni, Capovilla interpreterà “Eresia“, il reading dedicato a Vladimir Majakovskij, poeta russo che aveva nella ribellione e nella provocazione la sua potente “miccia culturale”. A oltre novant’anni dal suicidio del poeta, il verso majakovskijano, quasi fosse una profezia distopica, riesce ancora ad impressionare e sorprendere per la sua forza rivoluzionaria.

Domenica 25 luglio sempre alle 22.30, nello stesso luogo, Capovilla ci accompagnerà con la lettura de “La religione del mio tempo” di Pasolini, libro pubblicato nel 1961 che ancora oggi mantiene un’attualità sorprendente. Il poeta vide con chiarezza profetica come la società italiana, appena liberatasi dal nazi-fascismo, andava dimenticandosi dei valori della Resistenza per abbracciare i contro-valori del consumismo più sfrenato, dell’arrampicamento sociale e della corruzione.

La XVII edizione di FestambienteSud avrà una seconda tappa che si svolgerà dal 31 luglio al 2 agosto a Vieste e in Foresta Umbra.

Ad unire in un unico percorso i diversi luoghi del festival – Monte Sant’Angelo, Foresta Umbra e Vieste – sarà la mostra fotografica itinerante en plein air “il Respiro del Gargano” della fotografa Nicla Cannito. Un percorso tra Montagna, Mare e Foresta, visto con gli occhi di una donna.

Il programma completo e tutte le informazioni sono disponibili sul sito del festival www.festambientesud.it,

A tutti gli eventi si accede con prenotazione da effettuare sul sito FestambienteSud, per fronteggiare meglio le restrizioni Covid-19.

Sono disponibili accrediti stampa, per informazioni contattare l’ufficio stampa.

La XVII edizione di FestambienteSud gode del sostegno della Regione Puglia nell’ambito dell’Avviso Pubblico CUSTODIAMO LA CULTURA IN PUGLIA 2021 – Misure di – D.G.R. n. 1570/2020 – A.D. 499/2020 e del Ministero della Cultura nell’ambito del Fondo Unico per lo Spettacolo; è promossa e sostenuta da Legambiente onlus – Comune di Vieste – Comune di Monte Sant’Angelo, in sinergia con il progetto Generazione Circolare sostenuto da UPI – Unione Province d’Italia e con il partenariato di Eurosintex e Montello.

Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO