Mercoledì 20 Ottobre 2021

La Angel Basket riparte dalle sue radici: i giovanissimi

0 0

La Angel Basket ha deciso di resettare le proprie proprietà. Dopo l’anomala stagione 20/21 in cui, a dispetto di protocolli ferrei imposti dalla pandemia, si è riusciti ad andare in palestra dal 16 aprile al 10 luglio 2021, con tre squadre giovanili. Negli ultimi dieci anni la Angel ha regalato a se stessa e ai tanti sostenitori stagioni entusiasmanti che hanno avuto il loro apice nella partecipazione alla massima serie regionale, la serie Gold, raggiunta dopo una serie di vittorie che ha portato la società sipontina alla ribalta non solo regionale. Dopo l’ultima gara che ha sancito la salvezza della Angel in serie C Gold, il Covid-19, seguito da azzeramento delle sponsorizzazioni, ha indotto la dirigenza ha un reset in qualche modo già programmato. Come 19 anni fa si è deciso di concentrare tutte le proprie attenzioni sui settori giovanili, che mai sono stati trascurati o messi in ombra. La “prima” squadra farà un “campionato di sviluppo” che vedrà un mix di immancabili promesse in erba e qualche atleta locale più esperto, che farà chioccia. Il sempre ricco e fiorente settore giovanile conterà ai nastri di partenza quattro formazioni: under 17, under 16 élite, under 14 ed under 13. Non mancheranno i gruppi del minibasket: esordienti, aquilotti, scoiattoli e i piccoli pulcini per confermare Manfredonia punto di riferimento per la formazione di giovanissimi cestisti. Anche lo staff tecnico attingerà a piene mani dai coach formati da Angel: Fabio Carbone, Umberto Gramazio e Gianpio Ciociola guideranno il settore agonistico, coadiuvati da Fulvio Grasso, Antonio Palma e Federica Palena per il minibasket. Un ringraziamento sicuramente va ai piccoli sostenitori che mai hanno esitato a dare una mano. Per loro abbiamo una novità che al momento non sveliamo.

di Antonio Baldassarre

Articolo presente in:
Basket · News · Sport

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO