Giovedì 11 Agosto 2022

L’Estate colorata di Manfredonia

0 0

Con l’arrivo da mare di Ze Pèppe, lo scorso 17 luglio si è dichiarata ufficialmente aperta la 68° edizione del Carnevale di Manfredonia. Solitamente, nel freddo mese di febbraio, il nostro Ze Peppe, maschera caratteristica del Carnevale di Manfredonia, ritornava dalla campagna per trascorrere qualche giorno di bagordi e divertimento. Quest’anno, la maledetta pandemia, che tanto disagio ha portato alla normalità, ha sconvolto i piani. Anche Massafra e Putignano che, come Manfredonia rientrano nei carnevali storici di Puglia, hanno dovuto posticipare le manifestazioni colorate in questa torrida estate. I tre carnevali pugliesi ai quali il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali ha conferito il riconoscimento nazionale in ragione della storicità delle edizioni, della qualità artistica e creativa, delle ricadute socio-economiche e turistiche, delle connessioni con il patrimonio culturale e i territori. Di necessità virtù, le risorse regionali destinate ai carnevali storici, 100 mila euro a Comune, dovevano essere impiegate in qualche modo ed in particolare per Manfredonia l’opportunità è stata ghiotta. Manfredonia che vive lo stato di rientro dal pre-dissesto finanziario ha avuto l’occasione di animare questa estate, altrimenti molto più povera d’iniziative non potendo il Comune elargire alcuna contribuzione. Tanta la gente alla prima giornata di Carnevale, manfredoniani e turisti incuriositi anche se, in effetti, la comunicazione per promuovere il Carnevale di Manfredonia avrebbe potuto dire meglio ed usando più colori, che a Manfredoniasi sarebbe celebrato il Carnevale Estivo. Il LUC diventa la base generale, trasformato nella Fabbrica del Carnevale e Piazza maestri d’Ascia il palcoscenico che prende in prestito il meraviglioso sfondo del porto commerciale con il suo storico bianco faro, i pescherecci e le tante sfumature del cielo che fondendosi col mare, dall’alba al tramonto, crea una scenografia mozzafiato. Diverse le iniziative in programma dal 17 luglio al 10 agosto, tanti i ragazzi che provano a tornare alla normalità ma soprattutto i tanti appassionati ed addetti ai lavori del Carnevale cercano di ritrovare una rinnovata organizzazione e l’entusiasmo per affrontare le prossime edizioni del nostro amato Carnevale che soffre di una gestione amministrativa fatta di una malsana discontinuità organizzativa. Crediamo che la cosa più importante oggi, sia quella di puntellare e consolidare una gestione che possa programmare questo importante evento colorato che caratterizza la nostra città, come bene ha fatto l’Agenzia del Turismo negli ultimi anni della sua vita prima di essere messa in liquidazione da una legge balorda. Occorre che si resti tutti uniti perché la forza del Carnevale di Manfredonia è questo.

Raffaele di Sabato

Articolo presente in:
Carnevale · Eventi · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

MANFREDONIA VIDEO