Martedì 4 Ottobre 2022

Il 2-3 settembre 2022 il XIX Premio nazionale Città di Ischitella-Pietro Giannone

0 0

Il programma completo della due giorni dell’evento tra Foce Varano e la cittadina garganica

Il 2-3 settembre 2022 si terrà la premiazione della XIX edizione del Premio nazionale Città di Ischitella-Pietro Giannone per una raccolta inedita nei dialetti d’Italia.

Il programma si articolerà in due giorni e prevede

 Venerdì 2 settembre – FOCE VARANO

alle ore 17,30 Crocifisso di Varano: Apericena poetico-canora “Con la cultura si mangia” con la partecipazione di poeti garganici e dei vincitori e finalisti del Premio Ischitella-Pietro Giannone. Presenta Angelo Blasetti. Intermezzi musicali del Coro “Nuovo Coro Popolare” di Roma, diretto dal M° Paula Gallardo Serrao – Evento patrocinato da By Cosimillo di Russo Anna Rita.

Alle ore 20,30 presso il B&B Torre del Lago in Contrada Foce Varano

Reading dei poeti vincitori e finalisti del Premio Ischitella-Pietro Giannone, con intermezzi musicali del Coro “Nuovo Coro Popolare” di Roma. Presenziano i giurati del Premio 

Sabato 3 settembre – ISCHITELLA

alle ore 17,30 Centro Storico: Percorso poetico-canoro con i poeti vincitori e finalisti.

Alle ore 20,30 piazza San Francesco:* Introdotto dal Complesso bandistico “Pietro Giannone”, Reading e Assegnazione del Premio Nazionale Città di Ischitella-Pietro Giannone ai vincitori della XIX edizione: Sergio Cicalò I classificato, Grazia Scuderi II classificata, Nerina Poggese III classificata

Interventi musicali del Gruppo Folk “Sangue Mediterraneo”.

Presentano Rosa Comparelli e Angelo Blasetti.

Partecipano i membri della Giuria: Rino Caputo (presidente), Anna Maria Curci, Manuel Cohen, Vincenzo Luciani, Giuseppe Massara, Cosma Siani, Marcello Teodonio.

* In caso di maltempo la cerimonia si svolgerà nel Salone parrocchiale.

Si ringraziano:

B&B Torre del Lago – B&B Sul Corso di Raffaella Falco – Il Giardino – By Cosimillo di Russo

Anna Rita – Farmacia Germano Lustri – L’Operetta Osteria di Mare Rodi G.co – Arte Dolce di Michela Triggiani – Fondazione Banca del Monte di Foggia

Le iniziative si terranno nel rispetto delle normative vigenti in materia di contenimento della pandemia e di distanziamento

MAGGIORI INFO: 3407956470

I VINCITORI

Sergio Cicalò (Cagliari, 1970). Laureato in Lettere classiche, ha insegnato nei licei e ora insegna nel carcere di Cagliari-Uta. Tra i fondatori della rivista di poesia “Erbafoglio” di Cagliari, ha pubblicato il libro di versi Giovane cagliaritano (1993), finalista al Premio Giuseppe Dessì di Villacidro. Un’altra raccolta di poesie, Lo sguardo degli occhi chiusi, uscirà prossimamente. Nel 2021 è stato finalista nella sezione «poesia inedita» del Premio internazionale Rainer Maria Rilke di Duino. Pubblicazioni recenti di poesia: Sette sonetti sono usciti nella rivista «Smerilliana» 22, 2019; alcune poesie in sardo campidanese sono uscite nella rivista “Avamposto” 1, 2022.

Grazia Scuderi, avvocato, è nata a Catania nel 1964. Ha pubblicato per Editore Rosenberg e Sellier: in Quaderni di Sociologia vol. XLVII, 2003.31, Politiche di sostegno al reddito dall’assistenza alle politiche attive, il saggio dal titolo: “L’ascensore come situazione sociale problematica”. Suoi scritti sono apparsi sulla rivista “La Terrazza”. Ha pubblicato la plaquette di poesie in italiano Armonie e dissonanze (2014) e quella in dialetto Ciriminacchi (Edizioni Novecento 2019). Nel 2021 è stata finalista al Premio Ischitella-Pietro Giannone con la raccolta con “A testa sutta”.

Nerina Poggese è nata 1966, vive e lavora a Cerro Veronese. Da diversi anni scrive poesie in vernacolo e più recentemente anche in lingua, brevi racconti, che hanno avuto riconoscimenti in ambito regionale, nazionale, ed internazionale. Ha pubblicato il libro comico Una piazza di storie (Bonaccorso ed. 2019). Fa parte del gruppo di poeti veronesi “Voci in poesia e prosa”. Ha diretto per più di vent’anni la “Compagnia Instabile di Cerro” di cui è stata anche sceneggiatrice e con la quale ha realizzato anche un film, nel 2011, una commedia satirica dal titolo: “Beghe da sordi, pache da orbi, basi da tordi”. Regista di videofilm e documentari che hanno ricevuto premi al “Film Festival della Lessinia”, su vita e tradizioni locali (trasmessi anche dalla Rai e da TV regionali). collabora con molte associazioni di volontariato, Pro Loco, Gruppo S-cianco ed altre; col gruppo Borgo Paglia, organizza serate di musica e poesia, l’annuale sagra di maggio ed il caratteristico presepe con le tipiche costruzioni della Lessinia.

Il Premio Ischitella-Pietro Giannone

Il progetto e gli scopi. I vincitori dal 2004 al 2022

Tutte le notizie a questo link:

https://poetidelparco.it/il-premio-ischitella-pietro-giannone/

 

Articolo presente in:
Capitanata · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

MANFREDONIA VIDEO