Giovedì 29 Febbraio 2024

Le opere dell'artista manfredoniano Aronne Del Vecchio tornano a casa

0 1

Donato alla nostra città, dalla figlia Antonietta, un numero cospicuo di quadri e bozzetti realizzati dall’artista Aronne Del Vecchio.

L’Amministrazione comunale continua il suo impegno per l’arricchimento del patrimonio culturale e artistico. Oggi è stato sottoscritto un atto di donazione al nostro Comune di un numero cospicuo di opere d’arte di un maestro manfredoniano, Aronne Del Vecchio, specializzato in soggetti religiosi e autore, tra l’altro, di opere presenti nella nostra città.

La figlia Antonietta è la munifica donatrice che ha voluto, purché esposti al pubblico nella Sala del loggiato, del Municipio, fare questo bel dono alla città di Manfredonia.

Tra i quadri e i bozzetti ve ne sono alcuni per davvero interessanti e strettamente legati alla memoria collettiva dei sipontini come, ad esempio, il bozzetto in gesso per il monumento realizzato in marmo a Papa Giovanni XXIII e quello per il mosaico della facciata della cattedrale, oltre ad alcuni disegni utilizzati per il rifacimento, così com’è ora, della stessa facciata, oppure quello per un mosaico, mai realizzato però, per la facciata della chiesa di San Michele. Non mancano studi di personaggi o persone comuni.

L’elenco di tutte le opere è superfluo, sarà possibile ammirarle verso la fine del prossimo mese di aprile, quando saranno esposte e presentate al pubblico.

La cerimonia si è svolta nell’ufficio del sindaco, alla presenza del vice sindaco Matteo Palumbo, che è stato l’interfaccia del Comune con la donatrice, del segretario generale Federico Giovanni Fiorentino, della signora Antonietta del Vecchio e, naturalmente, del sindaco Angelo Riccardi. Il quale ha ringraziato in maniera molto sentita la figlia dell’artista facendole dono di qualche ricordo della nostra città e, soprattutto, manifestando “la mia ferma volontà di contribuire ad accrescere ulteriormente il patrimonio artistico e culturale, sì da creare una vera e propria sede museale nella nostra città”.

La signora si è detta felice del modo in cui si sta allestendo la Sala del loggiato e si è dichiarata disponibile ad incrementare, con altre opere, la già nutrita collezione donata.

 

Matteo Fidanza
Ufficio Stampa e Comunicazione – Città di Manfredonia

Articolo presente in:
News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *