Domenica 3 Marzo 2024

Manfredonia vs Nocerina 1910

1 1

RETI:

MANFREDONIA (4;3;3): Tarolli; Cifarelli (28’ st Pazienza), D’Angelo, Romeo, Fiore; Coccia, Gentile (42’ st Di Muro), Cicerelli; La Porta, Malcore, Rinaldi Michele (18 st Molenda)

All. Raimondo CATALANO.

A disposizione: loliva, De Filippo, Esposito, Bonabitacola, La Forgia, De Rita

 

Nocerina 1910 (3;5;2): Falcone (38’ st Caparro); Matino, Cuomo, Santeramo; Navas, Rinaldi Alessandro, Santamaria (18’ st Casiello), Milani, Aliperta; Girardi, Valente (28’ st Siclari)

All. Giovanni SIMONELLI

A disposizione: Vitolo, Papini, Gargiulo, Coppola, Fella, Alvino.

 

Arbitro:              Davide DI MARCO (Ciampino)

1° Assistente:   Marco ORGA (Moliterno)

2° Assistente:   Raffaele GIAMBERSIO (Venosa)

 

Ammoniti: Gentile, Santeramo

Espulsi:

Extra time: 0/3

Angoli 2/1

 

Primo tempo

                                                                                                                                 

35 M Schema di punizione: La Porta mette una palla corta sul primo palo, Coccia la protegge per permettere l’arrivo sulla stessa di Malcore che, di sinistro, mette do forza alle spalle di Falcone 1-0

40 M Rinaldi raccoglie una respinta della difesa campana e calcia al volo, di prima intenzione; la palla finisce “sporca” a Fiore che non riesce a trovare lo specchio della porta.

Secondo tempo

08 N Rinaldi Alessandro dalla lunetta calcia sul primo palo. Tarolli è bene piazzato e respinge in angolo; dell’esecuzione si occupa Valente, Girardi al centro della difesa sipontina non si coordina e, di testa, mette sopra la traversa.

09 N Valente dai 20 metri la sfera finisce contro la traversa e ritorna in campo

12 N Imbarazzo per la presenza in campo di due palloni: l’arbitro non interrompe il  gioco, Valente ne approfitta Valente che serve Milani che trova un varco ed infila Tarolli, incrociando. 1-1

14 M La Porta riceve dall’esterno si porta al centro, dove, nonostante la pressione degli avversari riesce a tirare a rete. Falcone è sorpreso, parte tardi e non c’arriva. 2-1

30 M Punizione di La Porta, lunga sul palo lontano dove è appostato D’Angelo che colpisce di testa, palla sulla rete esterna al palo.

35 M Tutto in verticale: pazienza, la Lorta che rifinisce per la profondità suggerita dal movimento di Molenda che, solo davanti a Falcone, lo trafigge con un forte rasoterra. 3-1

45 N Sull’uscita della difesa, Provvidenziale e tempestivo su Siclari, solo palla al piede

 

 

 

 

Articolo presente in:
Manfredonia calcio · News · Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *