Sabato 2 Marzo 2024

Il Manfredonia FC con Michelino Lauriola cambio volto e supera la Gioventù Cerignola

6 0

Inizia bene il cammino interno dei ragazzi terribili di Luigi Renis, che battono la neopromossa Gioventù Calcio Cerignola al termine di una bella gara, sciorinando buon calcio e mantenendo alta la concentrazione per tutti e 95 i minuti. Tre punti più che legittimi, conquistati con merito vista la mole di gioco e le tante occasioni da rete create nell’arco dell’intera partita, mai in discussione.

Renis lancia Lorito e Matteo Lauriola dal 1’ sulle corsie difensive e Vitulano in difesa, confermando poi 8/11 della squadra che ben figurò a Molfetta. Pronti via, però, il primo pericolo è firmato Cerignola, con l’esperto Compierchio che si smarca bene in area e colpisce il palo da distanza ravvicinata, facendo tremare i circa 300 presenti sugli spalti del Miramare. Sarà però l’unica grande occasione degli ospiti, che nonostante qualche lampo spariscono dal campo, evidenziando la supremazia territoriale del Manfredonia FC che inizia a imbastire la manovra con lucidità e spigliatezza, costruendo su Accarrino e Ognissanti. Ma nonostante le diverse azioni create e i tanti applausi dei presenti, i primi 45’ terminano a reti bianche.

La ripresa parte arrembante , i biancazzurri di casa dettano tempi e ritmi ma la porta ofantina continua ad essere “stregata”, nonostante le conclusioni di Accarrino, Ognissanti e Trotta. La svolta del match al 13’ con l’ingresso di Michelino Lauriola, che entrerà in tutti e tre i gol dei sipontini. Al 20’ punizione da sinistra, Simone pennella per la testa di Matteo Lauriola che salta più in alto di tutti e insacca, portando in vantaggio i padroni di casa. La rete sblocca anche mentalmente il Manfredonia, fino a quel momento ma sfortunato e così alla mezzora è ancora Michelino Lauriola a partire in contropiede ed essere atterrato in area. Dal dischetto, è freddo Simone che raddoppia.
La Gioventù Cerignola è ormai out ed il solo Compierchio lì davanti non riesce a trovare spazi, chiuso ottimamente della coppia Vitulano-Paglione. Il generoso Trotta nel frattempo prova a sorprendere Casieri da 40 metri, ma il tiro dell’attaccante colpisce il palo interno della porta. Ancora Donia pericoloso con Lorito e De Filippo fino al gol (meritato) di Michelino Lauriola (assist al bacio di Gatta) che al 47’chiude definitivamente la contesa con un tiro da posizione angolata che termina sotto la traversa.

Il tabellino || F.C. Manfredonia  – Gioventù Calcio Cerignola 3-0

FOOTBALL CLUB MANFREDONIA: Valente, Lorito, Lauriola Ma. (32’st Manzella, 41’st Castigliego); Spadaccino, Vitulano, Paglione; Accarrino (44’st Gatta), De Filippo, Trotta (42’st Giaccone), Simone, Ognissanti (13’st Lauriola Mi.). A disp.Ciuffreda, Sciannandrone, Croce, Prencipe. All. Luigi Renis

GIOVENTU’ C. CERIGNOLA: Casieri, D’Ercole, Di Fonso (1’st Borrelli); Marino (32’st Di Pinto), Torelli, Tarricone (25’st Fiermonte); Conte (41’st Di Stefano), Di Niglio, Compierchio, Pestilli, Sgarro. A disp. Angiolillo, Carducci. All. Michele Schiavone

ARBITRO: Antonio Cianci di Bari

MARCATORI: 20’st Lauriola Ma., 31’st Simone (rig.), 47’st Lauriola Mi.

AMMONITI: Paglione, Valente (M); Conte, DI Fonso, D’Ercole, Tarricone, Casieri (C)

NOTE: Giornata calda, terreno in sintetico. Spettatori 300 circa (ingresso gratuito). Angoli 4-2. Recupero: 1’pt, 4’st.

Area Comunicazione – Football Club Manfredonia

 

https://www.youtube.com/watch?v=JIqALDFPmZ4

Articolo presente in:
Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *