#iorestoacasa
Domenica 5 Aprile 2020

Premio Nazionale VIRGO FIDELIS 2019

5 0

Il Premio Nazionale VIRGO FIDELIS, giunto alla quarta edizione, si conferma uno degli appuntamenti più significativi per le comunità di Manfredonia e dintorni, poichè si presenta come un interessante  contenitore capace di dare eco alla voce di quanti contrastano l’illegalità e di accendere i riflettori su quanti operando con senso del dovere, diventano esempi da seguire e per questo meritevoli del prestigioso  riconoscimento.

La cerimonia, svoltasi anche quest’anno nell’Auditorium dell’ITE G. Toniolo di Manfredonia, sotto la direzione artistica di Michele Renzulli, è stata presentata da Emanuela Folliero e Francesco Mogol, due volti noti delle televisione e dello spettacolo.

Tra i premiati figure di rilievo del mondo  dell’imprenditoria, della cultura e delle forze dell’ordine; il Comandante Provinciale  dei Carabinieri di Foggia, Nicola Lorenzon (assente per sopraggiunti impegni istituzionali e ritirato dal Ten. Col. Nicola Abbasciano); Don Maurizio Patriciello, parroco di Caivano della terra dei fuochi, il Cap. di Vascello  Francesco Marino della brigata San Marco, Luisa Fantasia, moglie di un brigadiere dei Carabinieri che indagava su un traffico di droga e tra le vittime trasversali della criminalità; il Magnifico Rettore dell’Università di Foggia Prof. Pierpaolo Limone, il Direttore Generale della Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, Dott. Michele Giuliani,la responsabile delle politiche sociali a San Marco in Lamis, Vittoria Gualano;l’insegnante Antonietta D’Anzeris; il direttore S.C. chirurgia  plastica Ircss Crob di Rionero in Vulture; Domenico Dragone, dirigente medico neuropsichiatria infantile Asl di Benevento e componente  Consulta disabilità Regione Campania; Raffaele Pio de Nittis, imprenditore nel campo della sanità privata; Dott. Fracesco Squillace, responsabile area emergenza sanitaria per la riorganizzazione del servizio in Puglia.

Questa quarta edizione-spiega Michele Trotta, presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri -Sezione di Manfredonia, che organizza il premio- è stata arricchita dal conferimento di un altro riconoscimento speciale, raffiguranti i faraglioni del Gargano, realizzati dallo scultore Lorenzo Di Mauro, a tutti gli ufficiali che si sono susseguiti al comando della Compagnia Carabinieri di Manfredonia, ridestando tanti ricordi e scatenando sentimenti di varia sfumatura e intensità: il piacere di rivedere e riabbracciare colleghi ma anche amici, di tornare a respirare l’aria di un territorio che ha un’infinità di risorse e di cose belle da raccontare rispetto alle poche e brutte notizie e vicende che ne offuscano l’immagine.

Un territorio che deve riscattarsi e rialzarsi, come ha nuovamente ribadito il Pastore della Diocesi di Manfredonia, Padre Franco Moscone,scommettendo proprio sulla legalità.
Hanno collaborato fattivamente alla quarta edizione  il Prof. Vincenzo Leone, Vicario dell’ITE Toniolo ed il Dott. Paolo Balzamo e tutto lo staff organizzativo.
Hanno ricevuto il premio speciale dei faraglioni;
Tenente Domenico Follo, alla memoria;ha ritirato la vedova Maria Festa;
Generale di Brig.(r) Antonio Rizzacasa;
Generale di Brig.(r) Angelo Chirico;
Colonnello (r) Tommaso Tattesi;
Colonnello Umberto Tamborrino;Maggiore Guglielmo Federico Maria Fazio;
Capitano Andrea Miggiano;
Capitano Pier Giuseppe Zago, assente per sopraggiunti motivi istituzionali e ritirato dal Luogotenente Paolo Narducci.
Presenti moltissime Autorità militari, Civili e Ufficiali dell’Arma dei Carabinieri della Forestale.
Presenti i Sindaci di Rignano Garganico, di Zapponeta, unitamente al Vice sindaco e al sindaco di San Marco in Lamis

 

 

Il Presidente dell’ANC SEZ. MANFREDONIA

Dott. Michele TROTTA

Redazione G.
Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php